mercoledì 29 maggio 2013

Chiamatemi strega



Franca Rame




CHIAMATEMI STREGA 

Non importa chi sono. Non importa come mi chiamo. Potete chiamarmi Strega.

Perché tanto la mia natura è quella. Da sempre, dal primo vagito, dal primo respiro di vita, dal primo calcio che ho tirato al mondo.
Sono una di quelle donne che hanno il fuoco nell’anima, sono una di quelle donne che hanno la vista e l’udito di un gatto, sono una di quelle donne che parlano con gli alberi e le formiche, sono una di quelle donne che hanno il cervello di Ipazia, di Artemisia, di Madame Curie.
E sono bella! Ho la bellezza della luce, ho la bellezza dell’armonia, ho la bellezza del mare in tempesta, ho la bellezza di una tigre, ho la bellezza dei girasoli, della lavanda e pure dell’erba gramigna!
Per cui sono Strega.
Sono Strega perché sono diversa, sono unica, sono un’altra, sono me stessa, sono fuori dalle righe, sono fuori dagli schemi, sono a-normale…  sono io!
Sono Strega perché sono fiera del mio essere animale-donna-zingara-artista e … folle ingegnere della mia vita.
Sono Strega perché so usare la testa, perché dico sempre ciò che penso, perché non ho paura della parola pericolosa e pruriginosa, della parola potente e possente.
Sono Strega perché spesso dò fastidio alle Sante Inquisizioni di questo strano millennio, di questo Medioevo di tribunali mediatici e apatici.
Sono Strega perché i roghi esistono ancora e io – prima o poi – potrei finirci dentro.




CIAO FRANCA


9 commenti:

  1. La diversità è una grande ricchezza.

    RispondiElimina
  2. Bellissimo questo pezzo.
    Ciao Franca e grazie per la donna che sei stata.
    veru

    RispondiElimina
  3. siamo tutte streghe, così ci hanno bollate quelle di noi più libere e fiere

    RispondiElimina
  4. Grazie a tutti per avere commentato questo post.
    Non ho potuto essere lì insieme agli altri oggi per salutarla. Con una sciarpa rossa è una rosa sempre rossa in mano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'autrice del monologo CHIAMATEMI STREGA sono io, BARBARA GIORGI. L'ho scritto e dedicato a Franca Rame. Attualmente è pubblicato nel mio libro CHIAMATEMI STREGA. Chiedo vs correzione per copyright.

      Elimina
  5. Salve. Il monologo di cui sopra non è stato scritto da Franca Rame, ma da me. Mi chiamo BARBARA GIORGI, sono blogger e scrittrice toscana e il monologo è pubblicato nel mio libro omonimo CHIAMATEMI STREGA. Lo stesso testo risulta nel blog della grande attrice, in quanto lo dedicai a lei. Chiederei dunque precisazione per il copyright. Barbara Giorgi

    RispondiElimina
  6. Non mi pare di avere scritto che l'autrice fosse Franca Rame. Non era questo l'intento ma solo ringraziare una persona che ha dato e fatto tanto. Pertanto resta il suo commento ad integrazione del post. Buona giornata signora Giorgi.

    RispondiElimina

Informazioni personali

La mia foto
Quasi sei anni di blog. Benvenuti da me. Vi accoglierò con abbracci e qualche legnata. Abbiate pazienza divento anziana!