venerdì 19 aprile 2013

Tu quoque Brute fili mi






La solitudine del segretario PD ( google images)


Questa sera il tradimento a Bersani si è completato.
Da una parte il segretario PD e dall'altra chi gli è contro.
E' solo da cinquantadue giorni.
In questo delirio politico, in cui sono stati tutti zitti, mentre affrontava le responsabilità che si era assunto nei confronti degli italiani senza alcun sostegno, il colpo finale è arrivato dai suoi cari compagni.
Quando in mattinata la proposta di Romano Prodi al Quirinale è stata avvallata a voce alta dalla maggioranza del PD, sembrava che dopo l'assurdità di ieri e brutto scivolone(ma chi non sbaglia scagli la prima pietra), si fosse finalmente ritrovata la linea comune e la compatezza necessaria.
Invece siamo a zero. Prodi non ce l'ha fatta. I voti erano di gran lunga inferiori a quanto pronosticato.
Dov'è la chiarezza? L'onestà? Il metterci la faccia, di chi prima ha detto sì e poi nel segreto dell'urna si è comportato come un bambino capriccioso?
Le coltellate sono arrivate.
Lui lascerà, dopo le elezioni del Presidente della Repubblica.

Riprenditi la tua vita, Bersi.
Che vadano un po' tutti a fan culo.




57 commenti:

  1. Perdonate questo post che può sembrare politicamente scorretto. Ci sono state colpe da tutte le parti, nel partito. Ma io gli riconosco l'onestà che ha avuto nei confronti di chi lo ha eletto fino alla fine.
    Ora avanti il prossimo. E che vinca il migliore.
    Se c'è.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mari, mi riconosco come dote principale la sincerità quindi non la offuscherò in un argomento che so ti sta a cuore per dirti ciò che penso.Non sono mai stata una" pasionaria" della politica,in casa non sono stata influenzata perchè non c'era una idea preponderante ,papà diceva una cosa ,mamma un'altra,avevano avuto esperienze diverse ,direi opposte.Papà era stato nella repubblica di Salò e mamma si era salvata miracolosamente da un eccidio nazifacista.Ho avuto la fortuna di avere una famiglia dove si parlava molto,dove aldilà dell'ideologia c'era il buonsenso,l'umiltà di riconoscere le scelte sbagliate e il raro dono della capacità di perdonare.E questo è quello che sono io,non mi immolerei per nessuna causa,la politica è una cosa sporca ,lo diceva già Cicerone figurati!E i fatti per l'elezione del Presidente della Repubblica non sono sporchi, sono indecenti.Però devo anche dire che questo mi sembra un film già annunciato,lo sapevamo già come andava a finire.Il Bersy, che mi sta pure simpatico ,è stato portato lì a forza,con le primarie d'accordo,ma per me c'è stata all'interno del partito una volontà di sfasciare tutto, utilizzandolo come bastone.Perchè non lo so, come ti ho detto non sono nè una politica nè un'ideologa.E speriamo in bene!

      Elimina
    2. C'è sotto molto altro.
      Aspetto e so che non ci sarà nulla di buono.
      Sono preoccupa.
      Al di là del partito,parliamoci chiaro in Parlamento a nessuno importa di ciò che sta accadendo in questo Paese.
      E questa è stata l'ennesima dimostrazione.
      Ti ringrazio per questo post perchè so che l'hai fatto pensando a me.
      E si.
      Riprenditi la tua vita, Bersi.
      Che vadano un po' tutti a fan culo.
      VERU

      Elimina
    3. Il problema è che ci sono troppi miserabili.
      veru

      Elimina
    4. Cara lucy, mi piace il tuo buon senso.
      Anche a casa mia di politica si parlava poco, le idee erano democratiche ma ai tempi, le preoccupazioni erano ben altre.
      Sono cresciuta libera di scegliere da che parte stare. E le mie scelte sono arrivate con il tempo e con le emozioni che alcune idee mi hanno regalato.
      Purtroppo sono legate all'idea di democrazia nel senso più alto del termine. Una società votata al bene di tutti.
      Se avessi dovuto seguire le idee di Platone, ad esempio, l'avrei esclusa, se non ricordo male lui diceva che portava alla tirannide.
      Tu mi hai citato Cicerone, io ricordo che uno Stato duraturo secondo il suo pensiero era formato da persone elevate votate alla custodia del bene del popolo.
      Pura utopia.
      E qui casca l'asino.
      Da troppo tempo la politica è nelle mani di gente che fa solo i propri interessi. A destra come a sinistra. E quello a cui abbiamo assistito negli ultimi mesi è solo indecente.
      Bersani negli ultimi tempi mi ha ricordato il mio personaggio preferito di Pennac. Il signor Malaussene. Il caprio espiatorio.
      Ora è bene che, le responsabilità vengano fuori. Il PD è allo sfascio ed è colpa del PD.
      Ma non buttiamo sulle spalle di Bersani tutte le colpe. Anche questo è davvero indecente.
      Ti abbraccio forte amica.

      Elimina
  2. “Chi è causa del suo mal pianga se stesso”.
    Cos'è questo, un ridicolo post sul vittimismo?
    Che poi, a parte tutto il resto, neppure sono chiare le modalità in cui il partito ha proposto Prodi.
    Avvallato ( nell'assemblea mica hanno votato attraverso urna la candidatura ) da grande maggioranza plaudente?
    Ma dove?
    Le cronache narrano pure di una buona parte di soggetti che non hanno di certo applaudito.
    Palese che lo avrebbero trombato. ( Che poi, Prodi Presidente … )
    Per cui andrei cauto a tirare fuori così enfaticamente toni teatrali da tradimento.
    È la politica, bellezza.
    Ma cosa pensavate, poi, ingenue : che Grillo, dopo una campagna elettorale spesa su certi toni si fosse mosso a salvare il partito democratico?
    È lì che gode come un matto per averlo spiezzato; non in due: ma in tre o quattro.
    E che dire di Berlusconi che è sceso in campo con il solo ed esclusivo scopo di far perdere la sinistra?
    Monti?
    Ma che cazzo si è canditato a fare?
    Ingroia?
    Ingroria??
    Ma dico, stiamo scherzando?
    Tutto è nato all'origine.
    Si sapeva, con questa legge elettorale, e con queste persone, che sarebbe andata a finire così.
    Anzi: è andata a finire peggio di quello che mi aspettavo.
    A maggior ragione: alle primarie del centrosinistra era meglio scegliere Renzi.
    Fan' culo voi, ragazze.

    Paolino Pap.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, Pap.
      E' un post di ringraziamento, all'uomo verso il quale la mia stima resta immutata.
      LASCIAMELO FARE. CI TENGO.
      Io e la veru siamo le ultime Moicane. E non giriamo le spalle o saliamo sul carro dei vincitori.
      Ora io aspetto. Vediamo cosa sarà in grado di fare il PD.
      Magari, come la fenice rinasce dalle sue ceneri. BAH.
      Hai ragione, è finita peggio di come ci aspettavamo.
      Che ognuno si assuma le sue responsabilità e si becchi i fan culo.MA TUTTI. E STO PARLANDO DELLE EMINENTI MERDE GRIGIE E BAFFUTE DEL PD.
      Come Confucio sono seduta sulla riva del fiume...

      Elimina
  3. Ciao Mari!
    Alto tradimento nei confronti di Bersani anche e sopratutto da parte dei componenti del suo partito che probabilmente vogliono le sue dimissioni,li ha accontentati!
    Un'altro migliore? NON ESISTE
    Fan' culo Renzi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cla non sono d'accordo ,c'è sicuramente una alternativa ,chissà quanti giovani in gamba e che ci credono ci sono, come Mari e Veru .Verrà fuori qualcuno con idee nuove ,intelligenti e vincenti.Se tutto si fosse fermato a Bersani,si potrebbe scrivere la parola fine.Invece sono sicura che il partito dopo l'affondo rinascerà!Deve esistere qualcuno di migliore che sia Renzi o altro chissenefrega basta che lavori bene per il paese!

      Elimina
    2. Cla, mi fai morire!
      ALTO TRADIMENTO lo facciamo diventare il nuovo slogan. E alla testa del partito ci mettiamo VERU.
      Migliori magari arriveranno. Lo spero.
      Davvero, altrimenti non c'è futuro. Sono stanca, delusa e amareggiata. Ma la speranza dobbiamo averla.
      Lucy, ha detto giusto. Nuove persone, nuove idee, vincenti.
      Ma Renzi no.
      Lui sembra giovane, ma è un vecchio paraculista democristiano. Sta gongolando. Ma sarà dura. Se ne accorgerà.

      Elimina
    3. Bersani il Migliore?
      Azz: che bei risultati!

      Paolino Pap.

      Elimina
    4. Certo Paolino!!! Nessun risultato che doveva fare allearsi con il fantomatico Pirla? Ora stiamo a vedere che sono capaci di fare

      Elimina
  4. Luci concordo.
    Ma non Renzi.
    Non Renzi.
    E pensa che se a Bergamo va tutto bene ci troveremo Gori in Comune.
    Gori.
    Se l'alternativa è il tirapiedi con me il pd ha chiuso.
    Chiuso.
    E comunque ribadisco.
    Il pd in questo momento è il male minore.
    Come eventuali altre elezioni.
    Siamo nella merda.
    Totalmente.
    E non sicuramente per colpa di Bersani.
    Certo poi chi è convinto che con Renzi avremmo vinto al 40?50? % e avremmo avuto una vittoria con governo di centrosinistra...
    veru

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se Renzi non avesse vinto alle politiche, dopo aver vinto alle primarie, sarebbe stato causa di gente come te, del partito democratico, che “col cazzo l' avrebbe votato”.
      Ma da dove viene tutta questa acredine?
      Perché negagli possibilità?
      Tra l' altro il premier italiano non ha tutti quei poteri come è per legge in di altri Stati: dietro c'è sempre un governo, dei ministri, una coalizione.
      Non è che possa fare il cazzo che gli pare.
      Per cui, visto che oggi contano molto le capacità mediatiche, e che un buon leader dovrebbe avere le capacità di intercettare il voto degli indecisi e rubare voti agli avversari, davvero non capisco tutto questo odio che avete nei suoi confronti.
      Manco fosse il demonio.
      Ma cosa ha fatto di così grave?
      Non venitemi a dire che non è abbastanza di “sinistra” ( ma spiegatemela voi, la sinistra) perché quando è stata al potere non è che abbia combinato gran che.
      Che poi, non è che ci sia molto da fare visto le voragini economiche che condizionano ogni governo di qualsiasi colore.
      Un certo modo di fare politica è ormai superato: la gente si è veramente rotta il cazzo di certi personaggi.

      Paolino Pap.

      Elimina
    2. Pure l' elezione del Presidente della Repubblica è importante fino ad un certo punto.
      Mica siamo negli Stati Uniti.
      Da noi trattasi più che altro di una figura istituzionale di raccordo.
      Del resto, una volta archiviata l' esperienza del fascismo e di Mussolini si è pensato bene di limitare i poteri a singole persone.
      Per cui ci siamo ritrovati con meccanismi parlamentari che se da un certo lato forniscono garanzie, dall'altro sono farraginosi, lenti, burocratici.
      A volte favoriscono pochi soggetti che per un motivo o per l' altro diventano ago della bilancia.

      Paolino Pap

      Elimina
    3. Bene ragazzi tirate fuori un nome che sappia fare il leader e che magari non si inciuci con il pirla.. Il PD ormai e allo sfascio facciamocene una ragione
      Lucy vuoi forse dire che sono vecchia ? I giovani credimi sono passati da tutta'altra parte perché stanchi e poco motivati gli adulti rimangono ancorati alle loro idee... È si vede

      Elimina
    4. Concordo con Paolino circa quello che ha detto sull'elezione del Presidente della Repubblica.
      E anche se ormai non m pare importante sottolineo che io avrei votato il pd anche se alle Primarie avesse vinto Renzi.
      Come rinnoverò la tessera per il 2013 perchè il pd è allo sfascio ma è dal piccolo che si ri-comincia.
      Altro che bruciare le tessere.
      Gesto davvero vergognoso.
      Poi attendo e valuterò di conseguenza.
      Per il resto ti ho spiegato più volte perchè R non avrà mai la mia stima.
      Inoltre il suo comportamente in questi mesi non fa altro che rafforzare la mia teoria.
      veru

      Elimina
  5. La pasionaria del mio cuore.
    Concordo al 1000 per 1000.
    Gori... che fai, mi dai il colpo di grazia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gh gh gh gh
      Spetta un attimo che mi riprendo......

      Elimina
  6. Comunque, se ci saranno, ben vengano soggetti di matrice migliore (?) di Renzi.
    Ma ci sono?
    Per cui, se non vogliamo finire governati da Grillo o Berlusconi bisognerà pensarlo bene, il da farsi.

    Paolino Pap.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il congresso sarà nei mesi prossimi.
      Vediamo i nomi dei candidati.
      Comunicherò in questo blog a chi darò il mio voto.
      veru

      Elimina
  7. Si Pap, hai ragione.
    Bisognerà che ci pensino bene, altrimenti torniamo nelle mani di gentaglia.
    Da oggi in poi io mi siedo e aspetto.

    RispondiElimina
  8. Ovviamente sono molto soddisfatto,soprattutto perchè in lui non ho mai visto nulla di concreto o soddisfacente.Mi faceva compassione.
    Poi non veder piú la sbruffona della Bindi è una soddisfazione.
    Fosse stato eletto mortadella,perdio avrei venduto tutto e me ne sarei andato.
    Non mi va giú la rielezione di questo viscido servitore dei suoi amichetti,ma si sa che per salvarsi il culo questi maiali son disposti a tutto.
    Sempre piú felice di aver scelto il M5S.
    Ma sono molto incazzato,molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nick, ieri sera Grillo voleva fare la marcia su Roma. LA MARCIA SU ROMA!
      Sei giovane, non puoi saperlo, ma io me lo ricordo l'altro a cui assomiglia. Persino Rodotà si è dissociato parlando di idee fasciste.
      Devi essere più incazzato per questo che per il resto. Ci sono cose troppo oscure nel movimento. Bisognerebbe rifletterci bene.
      Bella la nuova fotina.
      Bacio ragazzo.

      Elimina
  9. Comunque, ai tempi, mi è toccato votare pure Prodi.
    Prodi!
    Ma vi rendete conto, ragazze?
    Per cui non vedo poi tutto questo scandalo se si sarebbe dovuto votare per Renzi.
    Che poi, per le note ragioni, si è vinto quando ci si è spostati verso il centro.
    Non verso sinistra.
    Nel senso: fanno bello quelli che indossano il berretto di Che Guevara, sparano sempre contro tutti, e vivono solo di opposizione.
    Ovvio che ci si rimette di più a schierarsi per una coalizione che concretamente e pragmaticamente abbia speranze di governo.
    Governo.
    Bersani le aveva.
    Certo non mi aspettavo una simile debacle.
    Ovvio che poi non potesse fare più niente: allearsi con Berlusconi? Allearsi con Grillo?
    Paradossale, dopo le cose dette in campagna elettorale.
    Qualcosa di meglio si poteva fare per l' elezione del Presidente della Repubblica.
    Certo che partire con Marini...
    E Prodi?
    Lasciamo perdere le questioni non ancora chiare che hanno portato alla sua candidatura.
    Ma sinceramente: come lo vedevate come Presidente ?
    Ma dai!

    Paolino Pap.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io votai Prodi ai tempi. E quando fu silurato proprio da Bertinotti che era stato per anni un punto di riferimento per me, (altra grande debacle della sinistra), mi dissi che forse non era più il tempo di farmi rappresentare da un gruppo che al suo interno covava rancori.
      Negli ultimi anni li avevo seguiti a distanza sperando che arrivassero nuove idee e nuove persone.
      Quando è arrivato Bersani, l'ho studiato.
      Ho studiato la persona e le idee, mi è piaciuta l'integrità e l'onestà.
      Ho detto ci siamo.
      Al contrario non mi è mai piaciuto Renzi.
      E non perchè è andato a cena con Berlusconi.E non perchè lo ha ripulito Gori, facendolo diventare un clone giovane del Silvio nazionale. Questo è palese.
      Non mi piace perchè mi ricorda Berlusconi.E me lo ricordava anche con l'anima ruspante.
      La stessa arroganza, la stessa supponenza, il volere a tutti i costi imporre le proprie idee.
      Oggi sostiene una cosa, la avvalla, il giorno dopo se non gli conviene più è pronto a ribaltare e ad annullare quanto approvato il giorno prima.
      Le primarie sono state il momento topico. Anche questo passaggio lo abbiamo vissuto molte volte e sempre con lo stesso protagonista,in passato.
      Come faccio a fidarmi di uno così?
      Vorrei di meglio, molto meglio per gli italiani, per noi.
      Poi.
      La fretta che sta avendo per affermarsi nel partito. Ora più che mai, perchè incombono anche le elezioni di sindaco.
      Ha fretta Renzi e non guarda in faccia a nessuno.
      Deve affermarsi nelle politiche cavalcando l'onda dei consensi prima che la gente cominci a guardare altro. E lui perde la corsa e gli tocca ricandidarsi di nuovo come sindaco. Una sconfitta, visto che non ne vuole più sapere, è troppo poco per lui Firenze. Ambizioso com'è.
      Tornando a Prodi.
      Forse non lo sai, ma a livello europeo e mondiale è una figura molto stimata. Però, onestamente, me lo sarei fatto andare bene.
      Avrebbe ricoperto un ruolo istituzionale, (quindi più di forma che di sostanza come già dicevi prima) che avrebbe dato equilibrio. Insomma non la vedevo così negativa.Rodotà mi piaceva, infatti,è questo è il vero nodo che non ho compreso nelle scelte del PD. E su questo chiederei proprio a Renzi perchè anche lui non lo ha appoggiato.
      Certo, come ho detto anche dal Dir, avrei preferito la Bonino.
      Ma quello resta un sogno, fintanto chè, l'Italia resterà ostaggio della Chiesa Cattolica.
      In questo senso abbiamo poche speranze.
      Libero Stato e Libera Chiesa. Senza ingerenze.

      Elimina
    2. Concordo Mari.
      Prodi per le ragioni sopra indicate era il male minore di questa Italia alla deriva.
      Rodotà all'estero non avrebbe avuto la stessa forza.
      E all'estero dobbiamo pensarci eccome.
      veru

      Elimina
  10. Che succederà , adesso?
    Ci sarà la scissione del Partito Democratico?
    Cavoli, ho l' età sufficiente per aver vissuto sulla pelle il dopo 89 del Partito Comunista con la svolta di Occhetto.
    E dalle ceneri (?) nacquero il PDS e Rifondazione Comunista.
    Mi schierai nel secondo gruppo.
    E lo abbandonai quando capriccioso Bertinotti contribuì a fare cadere il governo Prodi.
    Per la serie “cari compagni del centro sinistra facciamoci del male da soli”
    Ragazze, vogliamo continuare così, in futuro?
    Non lo so cosa succederà: certo bisognerà cercare di stare uniti.
    Altrimenti rassegnamoci a farci governare da Berlusconi.
    O vedere cosa combinerà Grillo quando non si tratterà più solo di strepitare ma bisognerà calarsi in una filosofia di governo.
    Non è detto che faccia peggio di altri.
    Che di puttanate ruberie sbattimenti spartizioni inciuci ne hanno profusi a bizzeffe.
    Appunto; e ribadisco: non capisco tutto questa sfiducia e acredine verso Renzi.
    Del resto, tra i firmatari delle carte che mi manderanno in pensione a 72 anni e con 53 di contributi versati c'è pure la responsabilità della sinistra.
    Cosa potrebbe farmi di peggio, Renzi?
    Non mi pare sia colpa sua se sono in cassa integrazione.
    E che sono sempre di più le fabbriche che chiudono i negozi che mollano e i cantieri che si fermano.
    E che a Crema e circondario hanno rubato ogni grammo di rame dai cimiteri.
    E che …

    Paolino Pap.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io, secondo gruppo.
      Come te, delusa abbandonai e mi leccai le ferite rimanendo a distanza.
      No pap, non voglio davvero continuare così.
      Solo che in questo momento mi sento ferma, immobile.
      Come la maggioranza degli italiani moderati.
      Ribadisco che non è acredine nei confronti di Renzi, proprio non mi piace. E' come l'istinto che da sempre mi fa capire quasi all'istante le persone che ho di fronte. Da giovane prendevo cantonate, perchè spesso ignoravo i campanelli di allarme interiori.
      Da grande ascolto molto di più quello che sento sotto pelle.
      Vedremo che cosa ci proporranno e se riusciranno a ricompattarsi.

      Ora sono delusa e stanca.

      Elimina
  11. Che poi, Veru, è ora di finirla con questa storia che Renzi tempo fa è stato a cena da Berlusconi.
    Cos'è, un crimine contro l' umanità?
    Avete rotto le palle voi passionari di un partito che ragionate come i tifosi di calcio.
    Cazzi tuoi se hai dato parte della tua vita al Partito Democratico.
    E a Bersani.
    Porca troia, ma guarda ai risultati ottenuti a partire dalla campagna elettorale fino adesso.
    Ha fallito.
    Ovvio che i tifosi avversari lo sbertuccino.
    E alla grande.
    E che parte dei propri si sia rotta le balle pure di lui.
    È la politica, bellezza.

    Paolino Pap.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cazzi miei?
      No proprio non accetto che tu mi dica così.
      Io sono arrivata ragazzina quando ancora non era pd.
      Avrei potuto cambiare mille volte.
      Ma sono rimasta e non sono pentita.
      Ho vissuto l'esperienza del partito con altri segretari.
      Ho turato il naso spesso e volentieri.
      Perchè non faccio parte dei duri e puri,la politica è compromesso.
      Sempre e comunque.
      E' vero che fra tutti i segretari quello che mi è arrvato al cuore per la sua umanità e franchezza è stato Bersani.
      E' andata male.Pazienza.
      Ma l'attacco mediatico e interno al partito cui è stato sottoposto è merda.
      E tanto va dato merito a Renzi che ha fatto di tutto per mettere zizzagna all'interno del partito.
      Ha fretta il ragazzo.
      Bene D'Alema quando grazie a lui è diventato sindaco di Firenze...poi?
      E si insisto caro con la cena di Berlusconi.
      Rompete il cazzo che volete trasparenza nella politica e poi va bene che un esponente di un partito si trovi a discutere non in sede istituzionale ma a casa di un Berlusconi?
      Comunque ora guardo avanti.
      Vediamo che ne esce.
      Neppure il pd stesso lo sa in questo momento.
      Dopo il congresso ne riparleremo.
      Mi girano perchè apri tutti i giornali e parlano del pd,nulla di quello che i grillini e il signor pdl stanno combinando.
      Mesi persi a far nulla.
      E non ditemi che Bersani non ci ha provato.
      Non ditemelo.
      E prima di preoccuparci del pd preoccupiamoci di quello che riuscirà a fare il governo.

      Elimina
    2. Sì, cazzi tuoi: io non sto andando in giro da mesi sui blog Vanity a fare campagna elettorale pro Bersani (a volte con toni gigoneggianti di chi pensava di avere già vinto) e adesso a fare l' avvocatessa di strenua difesa.
      E pure vedova chiangente in cerca di gente compassionevole che ti asciughi lacrime e che ti dia una pacca sulla spalla.
      Da parte mia te la scordi la medaglia al valore con onorevole resa delle armi.
      ALLE PRIMARIE DEL CENTROSINISTRA ERA MEGLIO SCEGLIERE RENZI.
      Questa è la verità.
      Le conseguenze le stiamo vivendo ora.
      Certo: non esisterà mai la controprova.
      Per cui attaccatevi al cazzo di questa.
      Adesso le cose sono cambiate: e di molto.
      Per cui non ci resterà che stare a guardare i soliti pastrocchi di governo.

      Paolino Pap.

      Elimina
    3. Asciugarmi lacrime?
      Sbagli di grosso.
      Avocatessa?
      Io dico quello che penso.
      Sei tu che hai rotto il cazzo con Renzi.
      Stai attaccato al tuo gigione che a me vien da ridere altro che piangere.

      Elimina
    4. Renzi mio gigione?
      Evidentemente non hai mai (mai) letto i miei commenti.
      Ed i motivi per cui ho scelto lui alle primarie.
      Le ragioni erano puramente strategiche. E destrutturanti. E temporali ( limitate a quel momento).
      Ti ricordo pure che alle politiche ho votato il partito Democratico: Camera e Senato.
      Di conseguenza Bersani.
      E non sono certo un pezzo di merda che è lì che sta godendo della sua sconfitta.
      Comunque qui siamo nel blog di Mariella: e se mi lascia fare, io rompo il cazzo a chi mi pare. ( fa pure rima)
      Per cui:
      ALLE PRIMARIE DEL CENTROSINISTRA ERA MEGLIO VOTARE RENZI.
      E mentre t' invito a restartene attaccata al cazzo della mancanza di controprova da parte mia vedrò a chi restare attaccato nelle prossima tornata nel caso ci sia una scissione del partito democratico.
      Se mi faranno girare le balle non sia mai che mi attacchi al cazzo di Grillo.
      Oppure voterò qualche sigla di estrema sinistra rivoluzionaria proletaria anticapitalista w Marx w Lenin w Mao Tse Tung e farò il puro e duro a sputare su tutto.
      C'est plus facile.

      Paolino Pap

      Elimina
    5. Acc... lo sapevo che non dovevo tornare sulla politica. Ma nemmeno volevo farvi litigare...

      Elimina
    6. Poco male Mariella: visto che possiedi due blog potrai scindere il gruppo di commentatori.
      Da una parte io, dall'altra tutto il resto.

      Paolino Pap.

      Elimina
    7. Pap niente cazzate.
      Nemmeno devi dirlo per scherzo che boterai Grillo.
      E' un uomo merdoso.Oltre che pericoloso.
      Peggio di Berlusconi.
      Mari non stiamo litigandi.
      Fai conto che in famigla e fra amici i toni sono questi...ghghghgg

      Elimina
    8. Boterai?
      Litigandi?
      Famigla?
      Cos'è Veru, lo shock Bersani- Partito Democratico ti ha provocato disturbi neurologici del linguaggio?
      Fatti curare prima che siano più leggibili i commenti della tua bimba (o del tuo cane) rispetto ai tuoi.
      Te l' ho detto che era meglio scegliere Renzi.

      Paolino Pap

      Elimina
    9. Che poi molti non votano Grillo per Grillo ( la persona) ma perché si sono rotte veramente il cazzo.
      Ma proprio tanto.
      E così vaffanculo tutto.
      Siamo ridotti a gente che vende metallo ai Compro Oro per raccattare qualche deca da spendere con le slot machine.
      Cosa sarà mai votare Grillo e infilare la monetina nella macchinetta?
      Anche la disperazione, più che la convinzione, spinge a certe cose.

      Paolino Pap.

      Elimina
  12. E pure questo post, nel cui si urla al tradimento, non è nient' altro che l' espressione emotiva di tifosi Bersi da curva che vistosi assegnare un rigore contro si mettono a sbraitare inveendo contro complotti arbitrali.
    In realtà, se si riavvolge il nastro della moviola e i vanno ad analizzare le fasi di come sia nata la candidatura di Prodi e del modo in cui è stata approvata (?) all'assemblea dei grandi elettori le cose non appaiono così limpide come si vorrebbe far credere.
    Che poi, al limite, bisognerebbe ringraziare gli autori delle coltellate (ohhhh) che hanno impedito che ci ritrovassimo presidente Prodi.
    Prodi!


    Paolino Pap.

    RispondiElimina
  13. Il tradimento c'è stato Pap.
    Ma non penso in realtà a Renzi quando ne parlo. Personaggi molto più vicini a Bersani che il sindaco di Firenze, hanno tramato nell'ombra.
    Ostili, ottusi, vecchi, baffuti.
    Ecco.

    Prodi come Pippo Baudo?
    ghghgh

    RispondiElimina
  14. Sinceramente se fossi un disperato prenderei a pugni mezzo Parlamento,la marcia su Roma nel 2013 fa solo ridere,fortunatamente.
    Bersani che fa colloqui e intese con Berlusconi fa tristezza e rabbia a me che non li ho mai votati,non oso pensare ai loro sostenitori.
    Cortesemente spiegatemi cosa non andava bene di Rodotà per favore.
    Queste sono le cose assurde di questo Paese,queste!
    Intanto il vecchietto ha fatto distruggere le intercettazioni con Mancino,sto rospo.
    Le mie asinelle,visto che belle?la saggia e la pazza ;)
    Baci anche a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nick
      siccome sei il mio Cicciobello non parlo di politica con te.
      ti abbraccio
      veru

      Elimina
  15. Io pure, a calci in culo, Nick.
    E parte dei miei ti assicuro.
    Su Rodotà non riesco a darti una risposta, se hai letto sopra anche io vorrei dei chiarimenti.
    Perchè se penso alle parole della Finocchiaro, mi incazzo.
    E di brutto.
    Le tue asinelle sono stupende. Se mettevamo loro a scegliere il Presidente della Repubblica, non avrebbero perso tempo.
    Avrebbero scelto Bonino.

    Bacio.

    RispondiElimina
  16. Avrebbero scelto bene loro,vero Mari!
    Ciao Veruuuuu!
    Parliamo di tempo metereologico?no perchè passare dal costume al giubbotto in due giorni mi rallegra proprio ;)

    RispondiElimina
  17. A proposito di Renzi ( sì, rompo il cazzo): fatico davvero a capire questo luogo comune con cui lo si paragona continuamente a Berlusconi.
    A parte la differenza d' età, ed il vissuto politico parlamentare ( uno deve ancora cominciarlo; dell' altro lo si conosce bene): Berlusconi è implicato in decine di processi per questioni varie; e come uomo, sul pubblico e privato, si sa, a grandi linee.
    Renzi che ha fatto di simile?
    Appunto: per una vaga (vaga) assomiglianza di atteggiamento (ma con questo metodo si possono paragonare tutti a tutto) e per i solite parole che iniziano a girare e si ripetono meccanicamente ( i luoghi comuni) si produce questo accostamento.
    Pensiero banale.

    Paolino Pap.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi fate lo schizzinose (eufemismo: lo odiate) con lui (lo accusate pure con sprezzo di essere un ex democristiano) e difendete la scelta di Prodi (un noto comunista mangiatore di bambini) come candidato alla Presidenza.
      Bella roba: prima si cercano accordi con Berlusconi e si propone Marini; poi si fa al contrario e si manda avanti un avverso.
      Certo: i vostri ragionamenti su Prodi che ha una buona reputazione all'estero ci possono anche stare:
      Ma la volete capire che la gente non ha più voglia di capire questi ragionamenti?
      Ma la volete capire che la gente si è rotta le palle di queste facce?
      Ma la volete capire che la sinistra non ha in mano i voti della stragrande maggioranza della gente ma ha vinto (?) le elezioni con risicati margini?
      Ma li sentite i discorsi della gente nelle fabbriche ( le poche ancora aperte), nelle piazze, nelle strade, nei mercati, ai bar, nelle famiglie?
      Ma la volete capire Veru Mariella Claudia che sono poche le persone che ragionano come voi?
      Vogliamo tenere conto delle loro esigenze, dei loro bisogni, dei loro desideri in quanto popolo italiano?
      Vogliamo continuare a spaccarci e fare muro contro muro o vogliamo ragionare per il bene comune?
      Per questo, a suo tempo, andava giocata la carta Renzi: non sarà stato il Massimo, né il Migliore; ma sicuramente avrebbe soddisfatto meglio le esigenze del paese tutto.
      Avrebbe stemperato molto.
      Un giro di prova l' avrebbe meritato.
      Con alle calcagna Bersani: non con quest'ultimo fuori gioco.
      Adesso il ragazzo, a torto o ragione, si sta agitando troppo.
      Ma ribadisco: le cose sono cambiate.

      Paolino Pap.

      Elimina
    2. Pap, sai qual è la cosa che mi preoccupa ma veramente, veramente, veramente?
      Che le prossime elezioni le vincerà sempre lo stesso.
      Lui sì che sta gongolando.
      Anche colpa nostra.
      Certo.
      E allora mi domando, quelli che lo hanno votato prima,adesso e domani lo rivoteranno, che sono parecchi, se le stanno facendo le domande con cui ci stiamo massacrando noi?
      Loro ce l'hanno il polso del periodo di merda in cui siamo, file per la mensa all'opera di San Francesco che aumenta ogni giorno, al pane quotidiano, persone come noi che ormai vivono per strada in macchina, quando va bene ecc...ecc...ecc..., gente che si ammazza perchè si vede costretto in un vicolo cieco.
      Tutto giusto quello che dici tu a me sembra però che ci stiamo fracassando le palle solo noi.
      Ecco.

      Elimina
  18. Mentre scrivevo del pd mia figlia ha mangiato metà biscotto del cane.
    Secondo voi devo preoccuparmi?
    veru

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veru male non le fa di sicuro,schifo..... Un pochino ma se le e piaciuto...

      Elimina
    2. Vedi? Si sta facendo già strada il pensiero che al giorno d'oggi dovrà adattarsi a tutto per sopravvivere, è una grande!

      Elimina
  19. Ciao Ragazzi!!
    Stasera vi leggo tutti per bene buona giornata

    RispondiElimina
  20. Ho mangiato mangime per cavalli e crocchette per cani per un bel periodo da piccolo,son cresciuto erbivoro ma senza complicazioni ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si mia mamma ha detto che anch'io da piccola li mangiavo...ghghgh
      veru

      Elimina
    2. Tutta sua madre la Noa gh gh gh

      Elimina
  21. Io comunque non voterò mai chi ha tradito Bersani.
    Fra cui Renzi.
    Perchè il traditore mi fa schifo anche nella vita al di fuori della politica.
    E l'attacco mediatico che Bersani sta subendo è vergognoso.
    E su questo mi spiace non cambierò mai idea.
    veru

    RispondiElimina

Informazioni personali

La mia foto
Quasi sei anni di blog. Benvenuti da me. Vi accoglierò con abbracci e qualche legnata. Abbiate pazienza divento anziana!