sabato 28 settembre 2013

Il fondo del barile




Ora.

UN ULTIMO SCHIAFFO AL POPOLO ITALIANO. MOSSO DA UN PARTITO POLITICO CHE NON E' UN PARTITO IN REALTA'. MA SOLO UN TAPPETINO ROSSO SU CUI SI MUOVE UN'UNICA PERSONA.

SE PENSO AI SACRIFICI CHE ABBIAMO FATTO SOLO IN QUESTI ULTIMI DUE ANNI.
PER RESTARE A GALLA DOPO UN VENTENNIO ( VI RICORDA QUALCOSA ) IN CUI SI E' LAVORATO PER DISTRUGGERE IL PAESE.

SE PENSO AGLI OPERAI, AGLI IMPIEGATI, ALLA GENTE CHE LAVORA PER MILLE EURO AL MESE. E FORSE ANCHE MENO.

SE PENSO AGLI ANZIANI CHE HANNO VISTO ALTRI VISI, ALTRO ODIO, ALTRA VIOLENZA.
ALTRE PERSONE CHE PENSANDO AI PROPRI INTERESSI HANNO FATTO A PEZZI QUESTA POVERA NOSTRA TERRA.
E GUARDANO SBALORDITI QUELLA GENTAGLIA IRRESPONSABILE A CUI IL FUTURO DEGLI ALTRI NON INTERESSA.

SE PENSO ALLE MENZOGNE, AI TRADIMENTI, ALLA VIGLIACCHERIA.
SE PENSO AI BAMBINI CHE SARANNO IL FUTURO DI UN PAESE CHE FORSE NON CI SARA'.

SE PENSO CHE FORSE, DOMANI, NON RIUSCIRO' NEMMENO A PENSARE A QUALCOSA.

NON VEDO L'ORIZZONTE. MA SOLO PERSONE CHE STANNO UMILIANDO L'ITALIA.






giovedì 19 settembre 2013

Etica e telefoni



E' in arrivo Fairphone.








L'unico telefonino ecologico. 

E' definito il telefono etico, per i minerali utilizzati che provengono da zone non interessate alle guerre;  in questo modo sostengono l'economia del proprio paese in maniera pulita.
L'assemblaggio viene fatto in Cina in aziende che però rispettano i diritti dei lavoratori.
E' una via di mezzo tra Samsung Galaxy S III e Iphone5. Io non ci capisco molto tra processori e memoria mi perdo, ma dalle caratteristiche che ho letto sembra darà filo da torcere ai telefonini di ultima generazione.
Ha uno schermo di 4.3 pollici, una telecamera di 8 megapixel e potrà gestire due simcard.
Si può installare qualsiasi sistema operativo al posto di Android che è in dotazione. Insomma il motto sarà "se non puoi aprirlo non è tuo".
Pare che per il lancio a Londra,in Regent Street,  si siano messi di fronte il negozio davanti al quale decine di persone erano già in fila per comprare il nuovo IPhone5  in vendita da domani.
Parte del ricavato dalle vendite servirà a finanziare anche diversi progetti umanitari compreso "Cloosing the loop" che mira a riciclare completamente i cellulari usati.
Il prezzo però non è proprio conveniente: si parte dal 275 sterline (circa 350 euro).

Scusate se resto scettica.

Mica sarà una nuova moda?
E  se questa storia dell'etica servisse solo per continuare a farci acquistare cose inutili come forsennati?

Chissà. Intanto mi è venuta in mente questa canzone. E lei, la più grande di tutte.







venerdì 13 settembre 2013

Unicef: un mondo di aiuti per i bambini

















Il nuovo allarme Unicef, da un articolo letto oggi su La Stampa.

Ogni giorno continuano a morire 18.000 bambini in tutto il mondo. Sebbene la mortalità infantile si sia dimezzata negli ultimi anni, ci sono stati 6 milioni di bambini morti solo nel 2012.
Sono numeri che mi hanno fatto accapponare la pelle.

Le cause, in maggioranza malattie curabili.

Polmonite, nascite premature, conseguenze legate al parto e diarrea.
Quest'ultima causa mi ha sconvolto,una cosa così comune da noi e facilmente risolvibile che provoca morti come una malvagia epidemia.

Non posso fare molto, ma utilizzare lo spazio del mio blog come veicolo per aiutarli, sì.
Questi i numeri del conto corrente Unicef e il link su cui informarsi.

I bimbi sono il sale della terra.



Donazioni




martedì 3 settembre 2013

E se ci riprovassimo a partire con il piede giusto?




Foto presa dal web

E va bene, siamo rientrati dalle vacanze.
Le aspettiamo per tutto l'anno e poi? Passano veloci sul nostro cielo come stelle cadenti.
Io amo l'estate e vi sembrerà strano. amo anche il lento declino che la porta via, in settembre.

Spero di potere assaporare ancora dei giorni caldi e succosi come una pesca profumata.
Non eccessivi, non afosi.
E poi spero di poter vedere ancora, quei cieli tersi che all'imbrunire rendono persino Milano, quasi magica.

Oggi ho ripreso l'attività lavorativa e come mi ero  ripromessa, ho cercato di farlo lentamente, con un po' di SLOW.
Sto cercando di fare mia la filosofia slow.
Un passo leggermente più lento e consapevole. Nel cercare di apprezzare la vita a tutto tondo senza lasciarsi trascinare dalla "velocità" contemporanea che ci rende tutti elementi euforici di un  agoritmo impazzito.

Forse sono sotto i benefici influssi delle mie vacanze.
Forse sono ancora in vacanza con la testa.
Forse sono fantasie di una eterna ragazza, che vede "nuvole in viaggio".
Chissà.
Di certo non faccio elenchi, nè propositi in relazione al nuovo anno che sta iniziando.
Quello che arriverà, buono o cattivo che sia, cercherò di accettarlo senza farmi prendere dalle mie solite ansie.
Che poi patisco troppo.

Ci sono cose nuove, e nuovi viaggi da intraprendere.

E voi? 
Come è andata la vostra estate?
Avete programmi?
O non li fate, esattamente come me?





Informazioni personali

La mia foto
Quasi sei anni di blog. Benvenuti da me. Vi accoglierò con abbracci e qualche legnata. Abbiate pazienza divento anziana!